info@prev-radical.org

Tipi di radicalizzazione

QUALI SONO LE DIFFERENTI FORME DI RADICALIZZAZIONE VIOLENTA?

Forme di radicalizzazione violenta a difesa dell’identità

Forma di radicalizzazione associata a motivazioni ideologiche fasciste, razziali/razziste, suprematiste, perfino ultranazionaliste. Questo tipo di radicalizzazione si associa alla difesa, con la violenza, di un’identità razziale, etnica o pseudo-nazionale ed è caratterizzata da un atteggiamento apertamente di odio verso alcuni gruppi etnoculturali o minoritari all’interno delle nostre società.

Radicalizzazione violenta politico-religiosa

Una forma di radicalizzazione dedicata a una lettura politica della religione e alla difesa, con  azione violenta, di un’identità religiosa percepita come attaccata, sia in ragione di conflitti internazionali, che di scelte effettuate in materia di politica estera o di dibattiti sociali.

Questa radicalizzazione violenta può trovare le sue radici in tutte le religioni.

Forme di radicalizzazione violenta in prospettiva socio-economica

Forma di radicalizzazione principalmente articolata attorno a rivendicazioni relative a l’anticapitalismo e la trasformazione di un sistema politico percepito come generatore delle disuguaglianze sociali che, in alcuni casi, possono trovare la conclusione nella violenza.

Questa categoria comprende anche gruppi ambientalisti radicali o gruppi per la difesa dei  diritti degli animali che usano la violenza per sostenere la loro causa.

Estremismo a causa singola

Forma di radicalizzazione motivata essenzialmente da una singola causa o da motivi ideologici specifici di un individuo o di un gruppo.

Questa categoria comprende: estremisti anti-aborto, alcuni movimenti omofobi o anti-femministi, gli estremisti a carattere ultra-individualista ed autonomista.

logo forward
universita-georgia
uni-concordia